Bonus casa: agevolazioni 2020

Posted on Posted in Agevolazioni, Architettura, Bonus, Edilizia, Fiscale, Manutenzioni, Normativa, Progettazione, Ristrutturazione

L’ultima legge di bilancio mantiene tutti i “bonus casa” già in atto nel 2019 e ne introduce uno nuovo: il “Bonus Facciate”.

BONUS RISTRUTTURAZIONI: detrazione del 50% delle spese sostenute per i lavori, fino a 96.000 euro;

BONUS MOBILI fino a 10.000 euro – È collegato al bonus precedente, nel senso che si può avere il secondo se si sono fatti lavori di ristrutturazione;

ECOBONUS – Resta anche il bonus per i lavori di efficientamento energetico. Detrazione del 65% e 50% a seconda del tipo di lavori. Ad esempio godono dell’aliquota al 50% i lavori relativi a infissi e schermature solari e il cambio della caldaia esistente con una caldaia a condensazione;

SISMA BONUS fino a 85% – Il bonus riguarda i lavori di messa in sicurezza dell’immobile e può arrivare fino a 85% di detrazione;

BONUS GIARDINI 36% fino a 5.000 euro – Il bonus è previsto per lavori di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili;

Come funziona il Bonus facciate 2020
Così come il bonus ristrutturazioni o l’ecobonus, il Bonus facciate 2020 è una forma di incentivazione fiscale per il rifacimento delle facciate di abitazioni e altri immobili nel territorio italiano. Chi deciderà di ristrutturare la facciata del proprio immobile potrà godere di agevolazioni fiscali pari al 90% delle spese sostenute per i lavori. L’incentivo, come nelle altre misure già citate, dovrà essere suddiviso in 10 rate annuali di pari importo da utilizzare in fase di dichiarazione dei redditi.

Chi può usufruire del Bonus facciate 2020
Il Bonus facciate 2020 può essere richiesto da quasi tutti i proprietari di immobili che decideranno di intervenire sui prospetti dell’abitazione. Potranno però portare in detrazione le spese di ristrutturazione solo i proprietari di immobili che rientrano nelle “Zona A” (centri storici) e “Zona B” (aree totalmente o parzialmente edificate). Vengono esclusi, dunque, i proprietari di immobili situati nella “Zona C”, ossia nelle aree cosiddette di espansione urbanistica.

Spese escluse dal Bonus facciate 2020
Sono inclusi solamente i costi sostenuti per le «strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi», inclusi quelli di tinteggiatura o sola pulizia della facciata. Non potranno essere inserite nel totale, invece, le spese relative a cavi, pluviali e impianti di ogni tipo. Insomma, tutto quello che è “sotto” la facciata.

Please follow and like us:

Ristrutturare casa: più valore con questi interventi

Posted on Posted in Architettura, Edilizia, Manutenzioni, Progettazione, Ristrutturazione

Ristrutturare significa migliorare l’estetica di un immobile e soprattutto la qualità della vita all’interno di esso.
Inoltre, un ammodernamento porterà a dei risparmi economici e un aumento di valore dell’abitazione, anche grazie all’utilizzo di materiali moderni e innovativi.

Please follow and like us: